Storytelling, le PMI che ce l'hanno fatta | Baobab Communication
Circular Text Path TO GET THERE - TOGETHERE  

Storytelling: esempi di piccole e medie imprese che ce l’hanno fatta

Si fa presto a parlare di storytelling aziendale citando casi celebri e campagne che sono rimaste per anni - o addirittura generazioni - nella mente delle persone, come quelle di Coca Cola, Apple, Ikea. Ma oltre allo storytelling degli esempi celebri, quali sono le PMI che hanno “imparato la lezione” e l’hanno fatta propria?

10 Giu , 2022 Brand Identity, Strategia

Storytelling: esempi di piccole e medie imprese che ce l’hanno fatta

Si fa presto a parlare di storytelling aziendale citando casi celebri e campagne che sono rimaste per anni – o addirittura generazioni – nella mente delle persone, come quelle di Coca Cola, Apple, Ikea. Ma oltre allo storytelling degli esempi celebri, quali sono le PMI che hanno “imparato la lezione” e l’hanno fatta propria?

Storytelling, gli esempi più celebri 

Partiamo innanzitutto dalla traduzione di storytelling: significa letteralmente “raccontare una storia” e, calato il concetto in ambito aziendale, ne esce come un vero e proprio sistema di caratteristiche, valori, persone, azioni che ruota attorno alla brand identity e la definisce in una dimensione passata, presente e futura. Lo storytelling è quindi una parte integrante dell’identità di marchio ed – insieme – è il metodo attraverso il quale è possibile raccontare l’azienda sfruttando il concetto di narrazione.

Tutto chiaro? Aiutiamoci con alcuni esempi di storytelling celebri.

IKEA – LET PLAY UNWIND YOUR MIND (2022)

In questo efficace spot da 1 minuto Ikea gioca con il concetto di gioco e divertimento come attività capaci di rilassare anche la mente più stressata, soprattutto quella che lavora da casa ed è sopraffatta dalle notifiche. Qui i valori della condivisione e della creatività si intrecciano con i concetti di benessere, fantasia e libertà, realizzando uno storytelling molto attuale del mondo post pandemia.

LEGO – BRICK THE RULES (2022)

In questa versione da 70 secondi recentemente uscita negli Emirati Arabi e a Singapore, i famosi mattoncini sono il “what” che fa disobbedire ai ragazzi di casa. Colori, animazioni, suoni e velocità veicolano uno storytelling incentrato sulla fantasia e sulla creatività, in pieno stile LEGO, che centra perfettamente il linguaggio con il quale si rivolge agli spettatori, ricorrendo ad un comportamento emblematico: chi non ha mai combinato un malanno mentre giocava con i Lego?

Visual storytelling, quanto conta l’immagine? 

Il visual storytelling è importante tanto quanto l’idea di fondo che genera la storia e – insieme alla sceneggiatura e al copywriting che definisce il tono di voce – costituisce parte integrante del modo in cui si esprime l’identità del marchio. Esistono modi di approcciare il visual storytelling, soprattutto nella declinazione del video storytelling, divenuti celebri: ricordiamo le immagini sfocate, viste come da dietro ad una bottiglia, tipiche di Coca Cola, oppure le immagini iper definite, caratterizzate da color blocking e inquadrature macro, tipiche della campagna Apple “Shot on iPhone” che mimavano i primi selfie e più in generale le foto “user generated content” degli utenti.

Digital storytelling, esempi di piccole e medie imprese

Sembra facile fare esempi di storytelling quando sei una multinazionale e hai accesso a risorse molto più ampie rispetto a quelle di una piccola-media impresa. E invece, il bello dello storytelling è che può essere fatto da tutti, o meglio: da tutti coloro che hanno un’idea valida in mente, che sia in linea con identità e valori del marchio e che abbia come scopo la comunicazione dell’azienda, del prodotto o servizio, dei valori o delle persone che la compongono.

Vediamo sotto tre esempi di digital storytelling per PMI:

BIRRIFICIO CRAK

Birrificio totalmente indipendente, nasce a Padova ed è oggi famoso a livello internazionale per la sua idea imprenditoriale e per la varietà di birre artigianali; il suo visual storytelling tocca tutti i touchpoint, dal sito ai social media ai packaging: le lattine sono da collezionare!

OWAY E L’AGRICOSMETICA

Oway è il primo brand della cosmetica professionale che nel 2013 sostituisce i contenitori di plastica e realizza packaging in vetro e alluminio; grazie all’applicazione dell’agricosmetica rende realtà i valori della sostenibilità, del circular design e naturalmente del benessere e della bellezza.

RUVIDO BARBER

Il barbiere più famoso dell’Arcella (PD) fa del rock un vero e proprio stile di vita, raccontando il suo storytelling in tutte le espressioni delle proprie azioni: dall’organizzare mini concerti rock in negozio al proporre tagli e servizi speciali (anche mini tattoo!) Ruvido è un vero punto di riferimento per rockers e bikers del Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Venti
di cambiamento,
in 20 anni
sempre insieme.

Avete notato il nostro nuovo payoff?
Si scrive TOGETHERE ma si pronuncia TOGETHER e per noi significa “stare insieme” ma anche qualcosa di più.
Vicinanza, unione, condivisione, inclusione: tutti concetti molto complessi, che abbiamo approfondito e sperimentato in questi primi 20 anni di “Think And Do”.

Ma anche TO GET THERE: lavorare per arrivare a una certa meta, guardare al futuro senza mai fermarsi, perché arrivati davvero non lo siamo mai, e se dopo 20 anni siamo qui, chissà tra altri 20! Non la pensi anche tu così?