fbpx
Back To Top

L’editoria che vende luci blu

L’editoria che vende luci blu

La mattina appena ci svegliamo per svegliarci, mentre facciamo colazione leggendo il notiziario online, in tram per passare il tempo, a lavoro per lavorare, post lavoro per distrarci, sulla tazza del bagno perché senza non potremmo fare e prima di andare a dormire per ”rilassarci”.

Cosa? Le luci blu.

Oggigiorno il volto della maggior parte delle persone si è trasformato in un palcoscenico illuminato da luci dai sotto toni azzurrognoli e i riflettori della situazione non sono altro che i nostri smartphones, i nostri computer, i nostri tablet.

Più di qualcuno se n’è già accorto e, conscio di essere il regista di questa opera teatrale molto luminosa, ha cominciato a prendere provvedimenti, prima di tutto, smettendo di usare gli e-book. Presa così, singolarmente, potrebbe sembrare una notizia con un retrogusto amaro, dopotutto gli e-book si usano pur sempre per leggere.. Ma a restituire un sapore zuccherino al nostro palato da divoratori di pagine ci pensano i dati completi offerti dalle ricerche, che hanno fatto emergere, associato al lento ma significativo declino dei libri digitali, uno speculare ritorno del libro in carta e ossa.

Sembra proprio che chi si era convertito al digitale, ora stia facendo marcia indietro!

Il motivo di questa retrocessione a dirla tutta non è chiarissimo, ma le statistiche sì:

parlando per gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, notiamo un calo che varia tra il 17% e quasi il 19% , affiancato ad un aumento tra il 4% e il 7% delle edizioni cartacee.

Qualcuno afferma l’inattendibilità dei dati riguardanti il digitale, sostenendo una liquidità che non permette analiticamente di registrare in modo corretto l’andamento del settore; d’altronde è anche vero che l’ascolto di audiolibri nell’ultimo periodo sta crescendo esponenzialmente, e questo ha avuto certamente un impatto negativo sulla vendita degli e-book.

Che sia per una scomodità di lettura, per una questione puramente sensoriale, o per una sensibilità alle luci blu, ciò che importa è il ritorno dei libri cartacei sulle nostre librerie.

Nella speranza che il ritornato interesse per la carta porti a nuovi investimenti nel campo del riciclo, vi lasciamo, ed andiamo a leggerci un buon libro.

Written by

Dottoressa in Disegno Industriale, con un autentico interesse per le arti visive. Da oltre 10 anni è una talentuosa professionista nell'ambito del graphic design. Appassionata di tecniche di stampa, è specializzata in comunicazione offline.