fbpx
Back To Top

Hobby che rendono intelligenti

Hobby che rendono intelligenti

C’è chi sfrutta il tempo libero per rilassarsi, chi per stare con la propria famiglia, chi per stare in solitudine. Ma una cosa in comune l’abbiamo tutti, ovvero la volontà di impiegarlo al meglio, assecondando i nostri desideri, i nostri bisogni o più semplicemente la nostra voglia di fare attività.

Recentemente Focus ha fatto uscire un articolo in cui stilava una lista degli hobby che, a quanto pare, oltre a tenerci occupati, fanno anche bene alla nostra mente. Infatti, pare che esistano delle attività che riescono più di altre ad aprire le finestre della nostra testa, arieggiando quelle stanze che, troppo spesso, durante la settimana rimangono chiuse perchè poco utili.

Secondo il noto giornale l’hobby in assoluto più stimolante è leggere, in quanto ci aiuta a sviluppare quelle capacità che diversamente non saremmo in grado di accendere.

Sprofondare in un libro difatti rende la persona più predisposta all’ascolto e alla razionalità analitica. Inoltre, rende le persone più empatiche, qualità che al giorno d’oggi sta venendo quasi dimenticata ma che rappresenta una skill essenziale nel lavoro come nella vita.

I libri possono donarci delle vere e proprie esperienze di vita, che ci aiutano ad ampliare le nostre conoscenze ed arricchiscono la nostra quotidianità, rendendola più brillante e ricca di sfumature. Infatti, è stato dimostrato dal neuroscienziato Gregory Burns che le esperienze lette posso facilmente venire tramutate dal nostro cervello in fatti realmente accaduti, portandoci così ad accumulare un bagaglio di conoscenze molto maggiore rispetto alle aspettative.

Suonare uno strumento musicale, ed in particolar modo il violino, è un altro hobby considerato particolarmente stimolante. La complessità e la difficoltà pratica, richieste dallo saper leggere uno spartito e allo stesso tempo produrre una melodia, aiutano ad esercitare il ragionamento analitico oltre alla capacità di problem solving. Senza contare che può benissimo essere considerato un perfetto esercizio di lettura testi e di mantenimento della concentrazione per un tempo prolungato.

Dopo l’effetto doppler in teoria quantistica, in molte riviste si parla di ”effetto Mozart”, ovvero di quel peculiare aumento delle abilità intellettive dovuto al semplice ascolto di una melodia.

Risolvere sudoku, fare puzzle così come praticare uno sport sono tutte attività che stimolano il nostro cervello, aiutandoci a dare ossigeno a tutte le particelle del nostro corpo. Che si stia parlando di dieci minuti o di mezz’ora, le cose da poter fare sono tante e non è mai troppo tardi per cominciare!

Written by

Dottoressa in Marketing e Comunicazione d'Impresa con un solido background di studi classici alle spalle. Esperta di copywriting strategico, negli anni si è specializzata nel SEO copywriting grazie alla partecipazione a diversi workshop in materia.