fbpx
Back To Top

Da Covid-19 a Convid-20, cambiare per imparare a volare

cambiare-imparare-volare

Da Covid-19 a Convid-20, cambiare per imparare a volare

Sono passate solo poche ore dalla diffusione in Rete della notizia della perdita di Luis Sepùlveda a causa di Covid-19. Una notizia che fa riflettere, sulle tante perdite di questi mesi, umane e non, e sul nuovo modo di vivere che abbiamo imparato e stiamo ancora imparando, attuando in noi stessi e negli altri un vero cambiamento.

Ho tempo, investo tempo?

Innanzitutto, cambia il valore del tempo: dilatato e contratto, non più una risorsa affidabile per scandire i momenti di vita e di lavoro, come è stato dalla Rivoluzione Industriale in poi.
Diventa adesso più liquido, più imprevedibile e al tempo stesso più disponibile.
Quanto spesso ci siamo fermati a pensare, interrompendo le nostre attività e riflettendo in silenzio?
E quanto di più riusciamo a riposare e a sognare, beneficiando di questo tempo di qualità?
Se ci pensi, probabilmente risponderai “di più rispetto a prima”: forse perché siamo riusciti a rallentare la corsa, ma senza perdere in prestazioni, lavorando magari non di più ma più intensamente, vivendo a pieno quei rapporti personali e professionali che prima rimanevano un po’ abbozzati, temporanei, to be defined.
Forse allora, abbiamo già cominciato inconsapevolmente ad investire meglio su questo tempo.
E ora, con piena coscienza, possiamo fare molto di più per farlo fruttare. Ma come?

 

L’opportunità del tempo e della rete per imparare a volare

Abbiamo il tempo e possiamo usarlo meglio. Stiamo cambiando, perché un virus sta rimettendo in discussione ogni giorno i nostri punti fissi, certezze, abitudini e ci costringe a trovare modi sempre più creativi per migliorare e trovare soddisfazione in attività che prima non prendevamo nemmeno in considerazione, troppo presi da altro. Ma ora siamo scoperti e spesso ci troviamo disorientati con tutto questo tempo e questa voglia di cambiamento, ma senza una direzione chiara o un’idea di massima su dove concentrare i nostri sforzi.
Siamo un po’ come Fortunata, la gabbianella di Sepùlveda: stiamo imparando a volere volare (di nuovo) ma non sappiamo dove indirizzarci. Eppure stiamo facendo piccoli passi avanti ogni giorno, perché questo virus (e il modo in cui noi reagiamo ad esso) ha sempre delle lezioni per noi.
Ma proprio come il gatto Zorba, siamo fortunati ad avere una rete, di amicizie e di salvataggio: di rapporti professionali e personali, che ci possono ispirare, motivare e anche dare soluzioni molto concrete. Se ci mettiamo in ascolto senza opporci a questo imprevedibile cambiamento, e ci fidiamo di questo “magico” potere della nostra rete, impareremo a volare?[/vc_column_text]

Da Covid-19 a Convid-20: vediamoci e parliamone

sono cambiati i mezzi, ma noi ci siamo.

[/vc_column][/vc_row]

Parliamone

Contattaci per il tuo piano di marketing. Saremo felici di definire la strategia multicanale più adatta al tuo business.

Written by

Esperta di marketing ed account manager dotata della capacità di comprensione delle esigenze dei clienti, negli anni ha sviluppato un sempre maggiore interesse per il web marketing.