fbpx
Back To Top
brainstorming

I BRAINSTORMING SONO TUTTI UGUALI?

brainstorming

La risposta è: naturalmente no.
Il brainstorming di per sé porta un carico di novità e rinnovamento molto intenso; inoltre, diventa molto facile ottenere da un brainstorming risposte per obiettivi che non erano all’ordine del giorno.
Quando si parla di brainstorming in agenzia di comunicazione, l’imperativo è solo uno: nessun brainstorming sarà mai uguale ad un altro, quindi non puoi prepararti, puoi solo seguire la corrente!

Brainstorming creativi e brainstorming operativi

Esistono due principali tipi di brainstorming: quelli che avvengono in team interno in agenzia di comunicazione e quelli che avvengono con il cliente.
In entrambi i casi possono essere di tipo creativo e di tipo operativo, vediamo alcuni esempi.

Brainstorming creativi

In team interno:
Naming, logo, brand identity, posizionamento: tutte queste attività sono necessariamente da fare “a porte chiuse” in agenzia, dopo un accurato brief con il cliente e dopo un resoconto dettagliato dell’account di riferimento su argomenti, percezioni, storico, desideri del cliente e dell’azienda. Sono incontri riservati ad addetti ai lavori del team del cliente ma, occasionalmente e per alcuni settori merceologici, potrebbero partecipare anche altri colleghi che lavorano su altri clienti o in diversi ambiti: scommettiamo anche l’Amministrazione ha un prezioso contributo da dare se si lavora su snack o creme beauty no?

Con cliente:
Questi brainstorming sono preziosissimi per indagare la brand identity del marchio per come è stata percepita e vissuta fino al momento presente non solo da parte del cliente del proprio cliente, ma anche del dipendente dell’azienda. Non di rado anche in Direzione ci sono diverse scuole di pensiero e diverse visioni, anche nell’orizzonte temporale dei 5 anni: è proprio in questi casi che si scatenano interessanti valutazioni!

Brainstorming operativi

In team interno:
Revisione proposte, finalizzazione progetti, update: quando le presentazioni per il cliente non sono ancora chiuse, un piccolo brainstorming operativo può ancora apportare importanti modifiche o nuove idee da aggiungere. Si dice che l’ultima idea sia sempre la più riuscita!

Con cliente:
Progettazione delle attività dell’anno successivo, allineamento sulle attività svolte, aggiornamento su importanti novità come cambi di team, riassetti aziendali, acquisizioni: questo è il momento per mettere tutto sul tavolo e definire insieme le attività che accompagneranno la comunicazione delle ultime news aziendali: a ruota libera, senza filtri e senza porsi paletti.

(Brand identity? Ne abbiamo parlato qui)

Da ripetere? Sì, grazie

Quello che spesso si ignora, quando si parla di brainstorming, è che non solo possono, ma vanno ripetuti periodicamente: è un ottimo modo per valutare il progress e per aggiungere o ritarare attività o processi che non sono mai scritti sulla pietra, ma evolvono e si adattano a seconda del contesto e dell’anno di riferimento. Soprattutto nel 2021!

Vuoi saperne di più?

Contattaci per il tuo piano di marketing. Saremo felici di definire la strategia multicanale più adatta al tuo business.

Written by

Ogni sua illustrazione è un capolavoro di stile. Instancabile curioso, esperto di grafica e studente di moda e industrial design. In perenne ricerca e formazione.