fbpx
Back To Top

Bienvenue dans la quarte revolution industrielle

Bienvenue dans la quarte revolution industrielle

WELCOME TO INDUSTRY 4.0

Benvenuti nella quarta rivoluzione industriale, la rivoluzione dell’industria che si sta espandendo rapidamente in tutta Europa, facendo parlare di sé in tutte le lingue.

Dopo la rivoluzione della macchina a vapore, quella dell’elettricità e della produzione di massa, e quella appena trascorsa dell’automazione e dell’informatizzazione, possiamo finalmente dire di essere giunti alla rivoluzione che tutti sognavamo? Quella dei film fantascientifici che ci permetterà di guidare macchine volanti, indossare look intergalattici e bere latte lunare?

Forse no, ma ci stiamo sicuramente avvicinando.

Le ultime novità nel settore dell’industria riguardano infatti nuove tecnologie, definite dalla Boston Consulting ”tecnologie abilitanti” perché vanno ad integrare e a migliorare le condizioni di lavoro e aumentano la produttività e la qualità degli impianti, attraverso una complessa rete di sistemi ciberfisici, i quali interagiscono in modo continuo con il sistema fisico in cui operano, garantendo le famose 3 C: Computazione, Comunicazione e Controllo.

Nella pratica, un esempio illuminante: i semafori intelligenti. Quelli che diventano verdi se non passano macchine nel senso opposto evitando a tutti inutili sprechi di tempo.

Ma per aver dato vita ad una vera rivoluzione certamente se ne potrebbero elencare a centinaia di innovazioni così. Gli esperti per definire il fenomeno hanno identificato ben 9 tipi di tecnologie abilitanti:

  • Advanced manufacturing solution: sistemi avanzati di produzione, ovvero sistemi interconnessi e modulari che permettono flessibilità e performance. In queste tecnologie rientrano i sistemi di movimentazione dei materiali automatici e la robotica avanzata, che oggi entra sul mercato con i robot collaborativi o cobot.
  • Additive Manufactoring: sistemi di produzione additiva che aumentano l’efficienza dell’uso dei materiali.
  • Augmented reality: sistemi di visione con realtà aumentata per guidare meglio gli operatori nello svolgimento delle attività quotidiane.
  • Simulation: simulazione tra macchine interconnesse per ottimizzare i processi.
  • Horizontal e vertical integration: integrazione e scambio di informazioni in orizzontale e in verticale, tra tutti gli attori del processo produttivo.
  • Industrial internet: comunicazione tra elementi della produzione, non solo all’interno dell’azienda, ma anche all’esterno grazie all’utilizzo di internet.
  • Cloud: implementazione di tutte le tecnologie cloud come lo storage online delle informazioni, l’uso del cloud computing, e di servizi esterni di analisi dati, ecc. Nel Cloud sono contemplate anche le tecniche di gestione di grandissime quantità di dati attraverso sistemi aperti.
  • Cyber security: l’aumento delle interconnessioni interne ed esterne aprono la porta a tutta la tematica della sicurezza delle informazioni e dei sistemi che non devono essere alterati dall’esterno.
  • Big data analytics: tecniche di gestione di grandissime quantità di dati attraverso sistemi aperti che permettono previsioni o predizioni.

Molti si interrogano sull’effetto che avrà questa rivoluzione sui posti di lavoro e bisogna dire che, secondo gli studi di Mc Kinsey, del Boston Consulting Group e del Politecnico di Milano, il saldo nei maggiori stati europei sarà prevalentemente negativo.

Fortunatamente le previsioni per l’Italia sono più solari: un pareggio di bilancio tra posti persi e posti nuovi creati è quello che ci aspetta, in linea di massima, se questa rivoluzione prenderà piede in misura preponderante anche nel nostro Paese. In realtà, quello che ci sentiamo di dire è che su un cambiamento epocale come quello che si preannuncia è assai pregiudizievole fare previsioni e credere che queste, poi, si riveleranno totalmente veritiere.

Quello che è certo è che non si può rimanere inermi di fronte a questa metamorfosi industriale, per questo vi lasciamo qui di seguito il link al sito del ministero in cui si parla del Piano Industria 4.0

https://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/industria40

Written by

Dottore in Giurisprudenza, specializzato in mappatura dei processi e analisi problematiche inerenti diritto delle tecnologie, Analisi dei processi aziendali e della struttura organizzativa. Grande conoscitore di sistemi privacy conformi al GDPR e gestione della contrattualistica a tutela dei diritti degli interessati.